Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

notizie

Immobile vs Belotti: i bomber azzurri si danno battaglia

I due attaccanti principi della Nazionale italiana sono pronti ad affrontarsi da avversari nel posticipo di stasera. Chi deciderà la gara?

redazionecittaceleste

di Lorenzo Ottaviani

ROMA - Se le altre rallentano, la Lazio non vuole saperne. I biancocelesti di Inzaghi, con una vittoria stasera contro il Torino, sarebbero potenzialmente a meno due dalla vetta della classifica - c'è ancora il match con l'Udinese da recuperare - e quindi in piena lotta per lo Scudetto. In conferenza stampa il tecnico piacentino non si è nascosto: "Scudetto? Non è impossibile pensarci. Domani non dovremmo perdere punti se vogliamo continuare a sognare. Stiamo facendo qualcosa di impensabile, il nostro obiettivo è rimanere in alto. In futuro voglio la Lazio che ho visto in questi mesi". Parole che sanno di consapevolezza dei propri mezzi e di fame di vittorie, la stessa che i biancocelesti dovranno avere stasera all'Olimpico per avere la meglio sui granata. I ragazzi di Mihajlovic non sono in un periodo straordinario di rendimento - vengono da cinque pareggi consecutivi -, ma sono comunque avversari temibili. Uno su tutti il Gallo Belotti, compagno d'attacco di Ciro Immobile in Nazionale e domani avversario del partenopeo. Con Ventura giocavano insieme e non è andata bene, vediamo come sarà osservarli da avversari stasera alle 21.

CIRUZZO CONTRO LA SUA EX

Ritrova la sua vecchia fiamma, Ciro Immobile. Quel Torino che lo ha reso grande, dove ha segnato 22 gol laureandosi capocannoniere della Serie A nel 2014 e che ha fatto prendere un'impennata alla sua carriera. Sembra passata una vita ora come ora, dato che il bomber di Torre Annunziata è dalla scorsa stagione un pilastro della Lazio, che sta contribuendo a mantenere nelle zone altissime della classifica. Ciruzzo nelle ultime giornate non ha segnato, ma il suo bottino rimane invidiabile: 15 i gol e 7 gli assist messi a segno solo in campionato. Questi numeri evidenziano quanto Immobile sia determinante per le sorti della Prima Squadra della Capitale, per questo tutti sulla sponda biancoceleste del Tevere si augurano che il numero 17 possa tornare al gol proprio contro la sua  ex-squadra, perché si sa, contro la propria ex c'è sempre più gusto.

IL GALLO VUOLE TORNARE A CANTARE

Andrea Belotti, centravanti del Torino.

Se hai una clausola di 100 milioni di euro non puoi essere uno qualunque. Andrea Belotti con le sue prestazioni grintose e i suoi gol a grappoli ha attirato su di sé le attenzioni di diversi top club europei, che già in estate sembravano volerlo portare via dalla città della Mole. Invece l'attaccante lombardo è rimasto e si è messo la fascia di capitano al braccio, a testimoniare l'attaccamento alla maglia granata. Il momento però non è idilliaco per lui. Non segna da settembre in Serie A e il Torino sta risentendo del suo appannamento dal punto di vista realizzativo. La squadra di Mihajlovic ha segnato solo 19 reti in campionato, sintomo che i gol del Gallo mancano come il pane. Certamente cercherà di ricominciare a gonfiare la rete da stasera. Intanto prende sempre più corpo il progetto 'Stadio delle Aquile'. Ecco come potrebbe essere: CONTINUA A LEGGERE

Potresti esserti perso