Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

senza categoria

Notizie Lazio – Cagliari, la probabile formazione di Di Francesco: dubbio sul modulo

Cagliari, Di Francesco

Il Cagliari che si appresa ad affrontare la Lazio, proveniente da una lunga crisi di risultati (13 partite senza vincere) ha ottime individualità e giocatori da centro-alta classifica

redazionecittaceleste

Il Cagliari che si appresa ad affrontare la Lazio, proveniente da una lunga crisi di risultati (13 partite senza vincere) ha ottime individualità e giocatori da centro-alta classifica. Ci riferiamo a Joao Pedro su tutti, ma non solo lui. Cragno, Godin, Nandez, Nainggolan, Simeone tanto per fare qualche nome. Ma tutti, chi per un motivo, chi per un altro, sono in fase involutiva e non riescono a dire più la loro come facevano nei giorni migliori. Resta il brasiliano più prolifico d’Europa allora, e la dicitura non è irrisoria o iperbolica ma un dato di fatto. Nessuno ha segnato come lui nel Vecchio Continente nel 2020. Aiutato dall’essere uno specialista dei rigori, ma ovviamente non solo quelli. Proprio come Ciro Immobile, anche Joao Pedro riesce sempre in qualche modo ad essere decisivo in zona gol. Non può che affidarsi a lui Di Francesco. A proposito dell’ex allenatore della Roma, viene da una tradizione negativa contro i biancocelesti con tre sconfitte negli ultimi tre precedenti senza segnare un gol (3-0 nello storico derby che lo portò all’esonero, 0-3 con la Sampdoria, 0-2 nella gara d’andata). Sperando che la tradizioni continui.

 Notizie Lazio - Cagliari, Joao Pedro

PROBABILE FORMAZIONE – Da quanto provato negli ultimi giorni ad Assemini, Di Francesco sembra voler insistere con il 4-3-2-1. Sono finiti KO Duncan e Deiola, ma il tecnico sorride per il ritorno di Nandez dalla squalifica. Inoltre l’ultimo giorno di mercato ha regalato Rugani, che può andare sin da subito in campo, a sfavore di Walukiewicz e Ceppitelli. Non al meglio Sottil, ma dovrebbe farcela ad essere del match. E dunque, davanti a Cragno difesa composta sugli esterni da Zappa e Lykogiannis, nel mezzo Rugani e Godin. A centrocampo Nandez, Marin e Nainggolan. Joao Pedro con Sottil dietro a Simeone, preferito inizialmente a Pavoletti.

(4-3-2-1): Cragno; Zappa, Rugani, Godin, Lykogiannis; Nandez, Marin, Nainggolan; Joao Pedro, Sottil; Simeone. All.: Di Francesco

Potresti esserti perso