Lazio – Cagliari, Di Francesco: “Ci hanno costretti in difesa, vi spiego il mio nervosismo”

Le parole del tecnico dei sardi nel post partita

di redazionecittaceleste
Eusebio Di Francesco, tecnico del Cagliari

ROMA – La Lazio fa il suo dovere contro il Cagliari, i biancocelesti superano i sardi grazie alla rete di bomber Ciro Immobile. Al termine della gara è intervenuto ai microfoni di Sky Sport il tecnico dei sardi Eusebio Di Francesco:  “Avevamo molte assenze in mezzo al campo. Dal mercato non sono arrivati rinforzi in quella zona. Abbiamo giocato contro una squadra forte che sta attraversando un grande momento. Loro non hanno avuto tantissime occasioni, abbiamo risposto colpo su colpo e sono soddisfatto di come l’abbiamo interpretata. Siamo stati in gara fino alla fine. La Lazio attacca alta, con tanti uomini sulla trequarti e ti fa abbassare il baricentro. Nel finale di partita non mi sono piaciute alcuni atteggiamenti e perdite di tempo. Sono cose di campo che succedono sempre, c’è stato un po’ di nervosismo, ma è già finito tutto”.

Di Francesco è intervenuto anche in conferenza stampa“Ci siamo difesi molto bassi nei primi 45′ e abbiamo reagito bene dopo il loro gol, non sfruttando le occasioni che ci siamo creati. Ci manca la vittoria. Dal punto di vista psicologico è dura perché spesso ci andiamo vicini come contro il Sassuolo, ma poi non arriva. Il mio nervosismo? Sono cose di campo, hanno rallentato un po’ troppo il gioco nel finale, ma succede sempre e poi finisce tutto lì”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy