Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

lazio news

Champions League, la Lazio sfida il Bayern in trasferta: l’Allianz è un fortino

Domani inizia una nuova settimana nella quale la Lazio si preparerà per sfidare il Bayern Monaco. I bavaresi in trasferta sono imbattibili

redazionecittaceleste

ROMA - Mercoledì prossimo la Lazio giocherà il ritorno degli ottavi di finale di Champions League. All'andata i bavaresi si imposero allo Stadio Olimpico con il netto risultato di 1-4. Colpa anche dei biancocelesti che hanno pagato caro alcune disattenzione. Si potrebbe dire che almeno tre dei quattro goal totali, i capitolini se li sono fatti da soli. Ora il passaggio del turno è compromesso e Simone Inzaghi, così come i suoi uomini, ne sono consapevoli. Tuttavia la voglia di fare una bella figura in un fortino come l'Allianz Arena c'è e si dovrà far vedere in campo. Da quando Hans Dieter Flick siede sulla panchina del club più titolato di Germania, in Champions League contro di loro nel proprio impianto di casa non si passa. Nelle 6 gare con il suddetto tecnico in panchina sono arrivate solo vittorie, con un parziale di 18 goal fatti e di appena 3 subiti. La Lazio, dal proprio canto, in trasferta non ha proprio brillato. Nelle ultime 15 sfide esterne, infatti, solo una è terminata con una vittoria. E risale al lontano 2003 quando i biancocelesti riuscirono a battere i turchi del Besiktas in casa loro.

Dubbi di formazione

Rispetto all'andata, come se non bastasse, il Bayern Monaco ritroverà alcuni pezzi importanti che potrebbe decidere di schierare proprio perché nell'ultima sfida europea non hanno giocato. Discorso simile, ma fondato su altre basi, per i capitolini. Il tecnico della Lazio potrebbe infatti pensare di far riposare qualcuno. I maggiori dubbi che albergano nella mente di Inzaghi riguardano il reparto avanzato. Felipe Caicedo meriterebbe una chance da titolare. Al posto di uno tra Joaquin Correa e Ciro Immobile. Con il primo favorito per la panchina. Si dovrebbe rinnovare dunque il duello a distanza tra King Ciro e Robert Lewandowski. All'andata vinse il polacco, ma la voglia di rivalsa del partenopeo è tanta.

Potresti esserti perso