Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

lazio women

Lazio Women, Martin ai saluti: “Esperienza importante, ora devo andare”

Adriana Martin

La Lazio Women è pronta a salutare Adriana Martin. La calciatrice ringrazia ha ringraziato il club per l'esperienza

redazionecittaceleste

La Lazio Women è in continuo cambiamento. L'avvio di stagione non è stato eclatante per le biancocelesti ma il girone di ritorno potrebbe rappresentare un'occasione per invertire la rotta. In questo periodo di pausa al campionato la società sta anche operando sul mercato: sia in entrata che in uscita. Dopo le diverse ufficialità presentate dai biancocelesti, c'è stato anche qualche addio illustre. Uno su tutti? Quello di Adriana Martin Santamaria. Calciatrice spagnola pronta ad abbandonare la Capitale per tornare in patria. Prima di andare via, però, l'atleta ha salutato tutti e lo ha fatto attraverso i canali di TMW Radio: "Quando mi hanno detto che la Lazio mi voleva non ho avuto alcun dubbio. Sapevo che la società aveva grandi progetti e non ci ho pensato due secondi. Fu un esperienza molto importante nella mia vita. Proprio come in Spagna. Il calcio femminile sta crescendo e il prossimo anno arriverà anche il professionismo. Una svolta importante per tutti. Quando ero piccola guardavo solo le americane e i miei punti di riferimento erano tutti uomini".

 Lazio Women

Sulla Lazio e il ritorno in Spagna

"Alla Lazio abbiamo iniziato male e non siamo riusciti a giocare come avremmo voluto. Iniziare il campionato perdendo non ti rende le cose facili, anzi, ti complica i piani per la salvezza. Non è nei miei piani smettere di giocare, è la mia vita. Adesso sono felice di tornare all'Epanyol dove sono stata per quattro anni e ho vinto diversi trofei. Anche in biancoceleste mi sono trovata bene ma alla fine la decisione è anche per la mia famiglia. Hanno bisogno di me".

Sulla carriera

"Tra le partite che ricordo con maggiore interesse c'è l'esordio in nazionale contro la Polonia. In quell'occasione segnai cinque goal. Poi la finale di coppa di Spagna. Ho segnato un poker nel giorno del compleanno di mio nonno".