• LE ULTIME NOTIZIE SULLA LAZIO? TUTTO IN DIRETTA SUL CANALE 85 DELLA TUA TV! TI ASPETTIAMO!

Mercato Lazio, Paletta: esperienza in difesa

Mercato Lazio, Paletta: esperienza in difesa

Sembrerebbe l’italo-argentino la prima scelta della società biancoceleste per rinforzare il reparto arretrato…

di redazionecittaceleste

di Lorenzo Ottaviani (Pubblicato ieri 25/8)

ROMA – Una settimana al termine del calciomercato e la rosa della Lazio non è ancora completa. Serve non solo il sostituto del probabile partente Keita Baldé, ma anche l’uomo che possa prendere il posto dell’ormai ex-biancoceleste Wesley Hoedt, accasatosi al Southampton. A proposito di questo, la dirigenza biancoceleste sta scandagliando il mercato per trovare la migliore soluzione possibile. Al momento, il nome più caldo per diventare un nuovo giocatore della Prima Squadra della Capitale è quello di Gabriel Paletta.

OBIETTIVO NUMERO 1

paletta-milan

Nato a Longchamps in Argentina ma naturalizzato italiano, Gabriel Paletta è stato più volte accostato alla Lazio nelle ultime annate. Dopo essersi messo in mostra attraverso le sue prestazioni con la maglia del Parma, nel 2015 passa al Milan a titolo definitivo e, a parte una parentesi in prestito a Bergamo con l’Atalanta, milita ancora nel club rossonero. Proprio la società con la quale i biancocelesti si sono incrociati più volte durante questo mercato estivo: la cessione di Lucas Biglia, la trattativa per Keita Baldé e, ultimamente, l’interessamento dei capitolini per il ribelle Mbaye Niang. C’è una trattativa in corso fra il club milanista e quello capitolino per il centrale – sembrerebbe essere stato trovato un accordo per una cifra di circa 2 milioni di euro -, ma il problema è legato all’ingaggio e alla durata del contatto: l’ex-Parma chiede tre anni di contratto a due milioni di euro a stagione, mentre la Lazio ne offre due a poco più di un milione a stagione. Nei prossimi giorni andrà in scena un nuovo vertice per cercare di risolvere la situazione.

ESPERIENZA E CARATTERE

La linea difensiva della Lazio è composta per la maggior parte da ragazzi giovani, fatta eccezione per il più esperto della retroguardia Stefan Radu, quindi l’eventuale acquisto di Paletta fornirebbe alla difesa biancoceleste esperienza e potrebbe anche far migliorare i compagni di reparto. L’anno scorso per lui 30 presenze in Serie A condite da 2 gol e 2 assist, buone prestazioni e qualche espulsione di troppo – 3 per doppia ammonizione, 2 per rosso diretto – a testimonianza del temperamento e della cattiveria agonistica dello stopper formatosi nelle giovanili del Banfield. La sua prestanza fisica legata ad una discreta velocità e buone capacità di marcatura lo renderebbero un buon colpo per la Lazio, permettendo ad Inzaghi di avere una soluzione in più da poter adottare nel corso di questa stagione lunga e impegnativa. Rimanendo sul tema, la Lazio sonda anche altre piste. Una delle quali potrebbe condurre in Olanda: CONTINUA A LEGGERE

13.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy