Lazio, sette vittorie consecutive in casa: ora l’Olimpico è una fortezza

La Lazio è riuscita a fare dello Stadio Olimpico un vero e proprio fortino. Le ultime sette partite vinte in casa confermano il buon andamento biancoceleste

di redazionecittaceleste
Sale l'ottimismo per la disputa della gara di martedì con il Torino

ROMA – Ad inizio campionato alla Lazio si è recriminata soprattutto l’incapacità di sfruttare il “fattore campo“. Certo è, che uno stadio come l’Olimpico, fa un effetto diverso se sui suoi spalti ci sono i tifosi oppure no. L’assenza del pubblico è stata, ed è tuttora, la nota veramente dolente di questa stagione. Tuttavia, dopo un avvio da incubo tra le mura amiche, la formazione di Simone Inzaghi sembrerebbe essersi ripresa alla grande. Le ultime sette sfide giocate in casa, sono infatti finite con una vittoria da parte dei biancocelesti. I tempi delle sconfitte contro Atalanta, Udinese ed Hellas Verona adesso appaiono lontani.

LAZIO-NAPOLI – Il ruolino di marcia casalingo è cambiato nella sfida con il Napoli di Gennaro Gattuso. Nonostante i recenti risultati contro i partenopei vedessero i biancocelesti sfavoriti, le reti di Luis Alberto e di Ciro Immobile hanno permesso ai capitolini di dare una svolta al proprio campionato. Il 2-0 della Lazio sui campani ha dato il via ad un vero e proprio cambio di passo. Era lo scorso 20 dicembre 2020.

LAZIO-FIORENTINA – Il giorno dell’Epifania è stato ancora una volta favorevole alla Lazio che ha battuto, rispettando il favore dei pronostici, la Fiorentina. Il ritorno di Cesare Prandelli non è servito ai viola per trovare la carica necessaria. Il 2-1 biancoceleste lo hanno firmato Felipe Caicedo e Ciro Immobile.

LAZIO-ROMA – Ogni derby per antonomasia può cambiare, nel bene e nel male, la stagione di qualsiasi club. La Roma di Paulo Fonseca era chiamata alla verità: i giallorossi hanno però scoperto, da lì a poco, che lottare per lo scudetto era un’obiettivo troppo ambizioso. Dal fischio d’inizio a quello finale non c’è mai stata storia. La prima squadra della Capitale ha manifestato la propria supremazia, imponendosi per 3-0 . In goal il solito Ciro Immobile e Luis Alberto, che ha segnato una doppietta.

LAZIO-PARMA – Questa volta non si trattava di Serie A ma di Coppa Italia. La formazione biancoceleste dopo le fatiche del derby è riuscita a superare gli ottavi di finale del torneo vincendo contro il Parma di Roberto D’Aversa. Nonostante il timore dei supplementari, il colpo di testa di Vedat Muriqi è riuscito a propiziare al 90′  l’autogol del portiere ducale Simone Colombi. Il 2-1 lo ha siglato il Pirata, ma ad aprire le danze ci ha pensato Marco Parolo.

LAZIO-SASSUOLO – Altra tre punti d’oro finiti in tasca alla Lazio in un match tutt’altro che scontato. Nonostante il Sassuolo di Roberto De Zerbi si sia portato subito in vantaggio, a vincere sono stati padroni di casa. Dopo il pareggio di Sergej Milinkovic-Savic, a siglare il definitivo 2-1 ci ha pensato ancora una volta lui: King Ciro.

LAZIO-CAGLIARI – Eusebio Di Francesco, in uno dei periodi più bui della sua carriera, ha schierato il Cagliari con la principale intenzione di non prendere goal. Ci è riuscito per un ora di gioco, prima di subire la marcatura di Ciro Immobile. La rete del numero 17 è valsa l’1-0.

LAZIO-SAMPDORIA – Appena ieri la formazione capitolina ha giocato, e vinto, la sua ultima partita all’Olimpico. Una gara fastidiosa contro la Sampdoria finita 1-0 per merito del goal del Mago. Grazie alla marcatura dello spagnolo, la Lazio sta riuscendo a mantenere aperta la striscia di goal segnati in gare consecutive: 19. Archiviata anche la sfida con Claudio Ranieri, il prossimo appuntamento casalingo sarà quello valevole per la gara d’andata degli ottavi di finale di Champions League.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy