Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Lazio – Torino, sono ore decisive: ecco cosa può succedere

Il match fra i biancocelesti ed i granata rimane in bilico, saranno decisivi i nuovi tamponi effettuati sul gruppo squadra

redazionecittaceleste

ROMA - La Lazio è chiamata a reagire subito in campionato dopo la batosta di Champions contro il Bayern Monaco. Di fronte non un avversario morbido, ma il Bologna di Sinisa Mihajlovic. I felsinei non perdono da tre gare e con 25 punti in classifica si sentono abbastanza tranquilli (+10 sulla terzultima). Proprio questa loro serenità potrebbe aiutarli nel giocare con leggerezza, senza le tensioni che abbiamo visto essere deleterie quando si ha di fronte una squadra nettamente più forte. I dubbi di Inzaghi sono riservati alla difesa, dove le assenze di Radu e Luiz Felipe hanno indebolito sensibilmente il reparto. L'ottima prova di Marusic nel terzetto difensivo, potrebbe invogliate il tecnico biancoceleste a puntare sul montenegrino anziché su uno fra Musacchio o Hoedt. L'allenamento di oggi offrirà sicuramente maggiori indicazioni in tal senso. Alla trasferta di Bologna dovrebbe fare seguito la gara casalinga con il Torino, ma vista la situazione non è certo che la partita venga disputata.

Giacomelli dirigerà la Lazio dopo oltre 3 anni

Qual è la situazione in casa granata?

Le sfide fra Lazio e Torino riservano sempre qualche episodio o polemica di contorno. Come dimenticare quel maledetto match di oltre tre anni fa in cui Giacomelli ne combinò di tutti i colori con l'espulsione di Immobile e il rigore negato per il tocco di mano palese di Iago Falque. O l'incontro dell'andata in cui prima King Ciro (95') e poi Caicedo (98') ribaltarono un match che sembrava perso. Questa volta sono i giorni precedenti alla gara ad essere infiammati dalla questione Covid. Pare che all'interno del Torino sia stato riscontrato un focolaio della variante inglese del virus che ha colpito 7 calciatori e due membri dello staff. L'Asl piemontese ha bloccato la squadra granata che non si è potuta nemmeno allenare in questi giorni. La gara con il Sassuolo è stata quindi rinviata al prossimo 17 marzo.

Martedì con la Lazio match a rischio

Come riporta Gianlucadimarzio.com verranno effettuati nuovi tamponi, sperando che non ci siano ulteriori casi di positività. Nel caso in cui ci dovessero essere solo risultati negativi, la gara di martedì 2 marzo contro i biancocelesti potrebbe essere disputata.

Potresti esserti perso