news

Notizie Lazio – Parola d’ordine “Ripartire”: i post dei calciatori biancocelesti dopo il Bayern – SOCIAL

Ieri non è stato un docile risveglio per la Lazio, trafitta 1-4 dal Bayern Monaco martedì sera, e ora chiamata a reagire in campionato per tornare di nuovo in Champions League

redazionecittaceleste

Ieri non è stato un docile risveglio per la Lazio, trafitta 1-4 dal Bayern Monaco martedì sera, e ora chiamata a reagire in campionato per tornare di nuovo in Champions League. Alcuni giocatori biancocelesti hanno postato i loro umori sui propri profili social, in particolare Instagram, quasi tutti nella giornata di ieri. Doveroso prendersi qualche ora in più rispetto al solito, quando i post arrivano subito dopo le gare. La parola d'ordine è "ripartire". Ecco quanto scritto, iniziando dall'account societario biancoceleste:

Ciro Immobile ci mette sempre la faccia, anche nelle serate no. "Siamo consapevoli del fatto che si poteva fare di più ma allo stesso tempo fiduciosi perché il percorso di crescita passa anche da queste brutte cadute. Dispiace per il risultato ma questo gruppo non molla", il suo messaggio. In allegato il post.

L'unico gol laziale è arrivato da Joaquin Correa, che scrive: "Una serata difficile. Ne usciremo tutti insieme!". 

Uno dei migliori in campo è stato sicuramente Adam Marusic, tra i pochi sufficienti e protagonista di uno stato di forma eccezionale: "Tutti uniti per ripartire! Forza Lazio" 

Gran bel messaggio anche da parte di Pepe Reina: "Nel bene ma sopratutto nel “male” bisogna essere SQUADRA!! Questa sera siamo molto dispiaciuti perché c’era una grandissima voglia di regalarvi ancora una bella partita, purtroppo contro queste squadre ed in questa competizione paghi gli errori. Rialziamo la testa subito con la consapevolezza che siamo una SQUADRA FORTE. Si può perdere ma è obbligatorio rialzarsi!! Testa al campionato". Ecco il suo post.

Anche Luis Alberto scrive un messaggio di ripartenza: "È il momento di essere uniti. Siamo una squadra, nella buona e soprattutto nella cattiva sorte. Insieme andremo avanti, dobbiamo rialzare la testa e lavorare già per la prossima partita".

Ultimo ma non ultimo il messaggio di Francesco Acerbi. "Siamo scesi in campo con un obiettivo ambizioso, ma non siamo riusciti a ottenere quello che volevamo. Ci dispiace molto. Al ritorno vogliamo lottare ancora e vogliamo farlo a testa alta. Daremo tutto! Per voi e per la maglia, con onore".

Potresti esserti perso